Quali sono gli stili di trading più popolari?

È quasi impossibile riassumere tutti i diversi stili di trading a tua disposizione, considerato che due persone diverse possono chiamare uno stile specifico con due nomi diversi.

Quindi, man mano che studierai il trading, scoprirai che non c’è davvero coerenza nel modo in cui gli stili di trading sono etichettati. Per semplicità, faremo riferimento a cinque ampi stili di trading intraday: vale a dire, scalping e momentum trading, day trading, breakout trading, trend trading e counter-trend trading.

Una delle differenze significative tra questi stili è la durata delle operazioni ma… andiamo con ordine!

Scalper/Momentum Traders

Lo scalping e il momentum trading sono più adatti ai trader attivi che possono prendere decisioni immediate e poi agire su queste decisioni senza esitazione. Gli scalper hanno anche il tipo di personalità che ama andare controcorrente. Le persone impazienti sono spesso i migliori scalper e momentum trader perché si aspettano che le loro operazioni diventino redditizie immediatamente e usciranno prontamente dal trade se questo va contro di loro.

Lo scalping è uno stile di trading molto rapido in quanto le operazioni vengono spesso effettuate a pochi secondi l’una dall’altra, e spesso in direzioni opposte (ad esempio, lo scalper è lungo un minuto, ma corto quello successivo).

Essere uno scalper o un momentum trader di successo richiede attenzione e concentrazione. Questo non è uno stile di trading adatto a persone che si distraggono facilmente o che spesso si ritrovano a sognare ad occhi aperti: quindi, se stai pensando ad altro mentre leggi questo paragrafo, allora lo scalping e il momentum trading non fanno per te!

Day trading

Il day trading è adatto alle persone che amano “l’azione” sul mercato. Il day trading come stile è più adatto ai trader che preferiscono iniziare e completare un compito nello stesso giorno. Per esempio, se state dipingendo la tua cucina, e non vai a letto fino a quando la cucina non sarà finita, anche se questo significa stare svegli fino alle 3:00 del mattino, il day trading è lo stile che dovresti studiare per primo.

Molti trader diurni non si farebbero mai beccare a fare uno swing o un trade di posizione perché non sarebbero in grado di dormire la notte sapendo di avere un trade attivo che potrebbe essere influenzato dai movimenti di prezzo durante la notte!

Breakout trading

Il breakout trading si basa sulla cattura del momentum di vendita o di acquisto immediatamente dopo un breakout. Questi trader si basano su modelli grafici insieme alle linee di tendenza per analizzare il mercato e aspettare che il prezzo si rompa sotto o sopra importanti livelli tecnici.

I breakout trader tendono ad usare ordini pendenti piazzati appena sotto o sopra il potenziale punto di breakout. I breakout sono generalmente il punto di partenza per i nuovi trader in quanto forniscono un chiaro livello di ingresso. Il trading di breakout è considerato un sistema di trend following, e questo porta molto bene al mio quarto stile di trading.

Trend trading

Questa è una popolare tecnica di day trading che si basa, come si potrebbe intuire dal nome, sul seguire le tendenze. Il trading non deve essere troppo intenso in questo caso, e le operazioni di trend following possono essere tra le più semplici e gratificanti. I trader che seguono i trend si attengono a delle regole e utilizzano strumenti tecnici come le linee di tendenza per identificare la tendenza attuale e riconoscere le inversioni di tendenza. I trader di tendenza non sono impulsivi e possono resistere ai pullback mentre aggiungono le loro posizioni durante questi pullback. Questi tipi di trader sono più inclini a fare trading per profitto invece che per stimolo.

Counter-trend trading

Il trading in controtendenza è un altro stile di trading piuttosto popolare. Questo tipo di trading è solitamente più rischioso del breakout o del trend following, poiché il trading in controtendenza comporta l’apertura di operazioni nella direzione opposta al trend. I trader in controtendenza spesso usano una strategia di mean reversion per aprire un’operazione, prevedendo che anche se il prezzo dell’azione si muove al rialzo o al ribasso, tornerà al suo prezzo medio (o medio). I trader in controtendenza si divertono ad andare controcorrente e tendono anche a provare piacere nel dimostrare che la gente si sbaglia.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *