L’autoriflessione per avere successo nel trading online

L’autoriflessione è un compito difficile da affrontare, perché tendiamo a vederci come vogliamo. Spesso scontiamo le nostre debolezze e enfatizziamo troppo i nostri punti di forza. Inoltre, non prendiamo in considerazione i nostri punti ciechi, perché se lo facessimo, allora non sarebbero più tali: sarebbero debolezze o punti di forza.

Per fare un’autoanalisi approfondita, è invece necessario elaborare un piano su come affrontare l’autoriflessione. Sembra facile, ma non è semplice come guardarsi allo specchio e ricevere risposte. Ed è per questo che imparare a fare trading è un compito così difficile.

Per sviluppare il tuo piano, ti consigliamo innanzitutto di sederti in un posto tranquillo e confortevole, dove ti senti in pace. Spegni la TV e sbarazzati del tuo telefono, del tuo computer e di qualsiasi altra distrazione che ti viene in mente. Siediti in silenzio e rifletti su ciò che ti servirà per valutare onestamente i tuoi punti di forza e le tue debolezze, così come i tuoi pregiudizi consci e inconsci. Una volta che hai questo piano in atto, puoi iniziare a identificare diligentemente ciò che sta influenzando il tuo trading.

Per aiutarti ad iniziare, abbiamo sviluppato alcune domande di base sull’autoriflessione, a cui rispondere. Questo elenco non vuole essere l’unico che dovresti porti, ma ti fornirà comunque un buon punto di partenza con cui iniziare il processo di comprensione di come influenzi il tuo trading.

Alcune di queste domande che seguono possono essere facili da rispondere, altre possono essere difficili, mentre altre potrebbero non aver mai nemmeno pensato di porsi, ma la chiave è essere onesti nelle vostre risposte o non ha senso passare del tempo a riflettere su se stessi.

Tieni anche presente che uno degli obiettivi finali di questo processo è quello di non enfatizzare più i tuoi punti di forza e sottovalutare le tue debolezze.

Cosa pensi di te stesso? Pensi di essere una buona persona? Una cattiva persona? Vuoi essere una persona migliore? Vorresti contribuire di più alla società ed essere meno egoista?

Potresti essere sorpreso di sapere che se hai una visione negativa di te stesso, questo probabilmente si tradurrà in te inconsciamente auto-sabotandoti nei mercati per impedirti di avere successo.

Sei felice? Arrabbiato? Depresso? Insoddisfatto della vita? Irrequieto?

Comprendere dove ti trovi nella vita è molto importante e può avere un effetto drammatico sul tuo trading. So che può essere difficile da capire, ma il trading non dovrebbe essere tutta la tua vita. Il trading dovrebbe essere una parte della vostra vita, ma dovreste anche ricevere soddisfazione dalle altre cose che fate, come passare il tempo con la famiglia e gli amici, viaggiare, avere degli hobby, fare sport o fare beneficenza. Quando la tua vita è definita da qualcosa di diverso dal trading, allora non stai più definendo il tuo successo da operazioni vincenti e perdenti.

Cosa ti rende felice? Le vittorie? Il denaro? Il riconoscimento del tuo datore di lavoro?

Questa è una considerazione importante che si basa sulle domande precedenti. Essere felici è ciò a cui tutti aspiriamo e definire molto chiaramente cosa ti rende felice ti aiuterà a concentrarti su ciò che è importante nella vita. Quando si tratta di trading, è l’atto del trading che ti rende felice? Sono i risultati del trading che ti rendono felici? O è ciò che puoi fare nella vita se hai successo nel trading che ti rende felice?

Sei sicuro di te stesso o dai solo questa impressione?

Questa è una domanda difficile a cui rispondere perché la società ci ha inculcato che dovremmo essere sicuri di noi stessi in tutto ciò che facciamo. Se un perfetto sconosciuto si avvicinasse a te e casualmente ti chiedesse se sei sicuro di te stesso, direi che diresti di sì, perché non vorresti dare una percezione negativa a un estraneo perché è un segno di debolezza nella nostra società. Ma quando fai trading, sei tu solo con il mercato, nessun altro conta, e nient’altro conta. Se menti a te stesso quando rispondi a questa domanda, probabilmente assumerai rischi inutili e potresti dover terminare la tua carriera nel trading prima ancora di iniziare. Rimani fedele a quello che sei e non cercare di ingannare il mercato, perché non gli interessa davvero.

Come reagisci allo stress? Alle avversità? Al fallimento?

Devi renderti conto che non importa quanto studi e quanto ti prepari, dovrai affrontare delle avversità. Il modo in cui reagisci a queste situazioni e come affronti lo stress intrinseco determinerà il tuo successo o meno. Se hai avuto successo nella tua carriera e nella tua vita, questo potrebbe essere l’aspetto del trading più difficile da gestire per te. Se hai avuto delle difficoltà nella vita ma le hai superate, questa realtà del trading potrebbe essere ancora difficile da gestire, perché potresti aver costruito dei meccanismi inconsci per evitare che questi tipi di sentimenti ed emozioni emergano. Indipendentemente dalle tue circostanze, il mercato ti costringerà ad affrontare le tue reazioni interne allo stress, alle avversità e al fallimento.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *